Il felino

 

oscar

che vive, zampetta e che raschia la porta,

che si affeziona alla casa, pertanto non esce

e se lo fa è per pisciare

poco distante,

che ronfa sedic’ore su ventiquattro,

che mangia e si lamenta

alle cinque ed è sveglio,

che tormenta più i sogni che il vero,

sempre aggomitolato e foriero

di povere notizie,

aduso dalla nascita ad udire il prefisso

 0187

dalle altrui cornette,

che ama quando gli pare e se ne sbatte,

abituato al complimento ma scortese

come un ricoverato da REMS,

agilmente e in continuo evitando

fatiche,

pericoli, lavori, affanni, nequizie,

sommerso nella più quieta atarassia

ma sempre destato sul più bello

Posso io non sentirlo gemello?

 

Alexandr Ivanovich

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s